Posts on Twitter:

FOREVER FIRST LADY - Happy Birthday ...A pearl of great price! #10










Replying to

ATTEN HUT ..10 🌟 ×100.. / Strongbow vs The Samoans...You cant go wrong with the Sarge and those Wild Samoans in the squared circle !!👊😎👊..No bad matches on the card for me. HIGHLY ENTERTAINING!!




कुछ लोग सेना से सबूत मांगते है देखो ये है सबूत सियाचिन की -40 डिग्री की हाडकंपा देने वाली ठंड मे हमारी सीमाओं की हिफाजत करने वाले Indian Army के जवानों के हाथों की उंगलियों का ऐसा हाल हो जाता है, कोटि कोटि नमन है हमारे वीर जवानों को, को



Retweet Retweeted Like Liked






You could make an argument that they belong in there and both could be by the end of the year. They are both ranked in our top 150 in the state and we know for a fact that they will play at the collegiate level. Keep advocating and working for your kids Coach































Big shout out to my dawgs and on the 100th episode of their Podcast. Keep up the good work fellas!



Retweet Retweeted Like Liked

🌐🌎✌🌍☮🌏🌐 To Every 1 🏗 For Connecting With + 📱💻 80 REAL BRO's + SIS's 🛠 eye know ya see more engagements than STS 415K, 330K, 126K, 69K. thINK i didn't have 20, not fake? Or, u know, teeth promo >






Posts on Tumblr:

instagram

Whatever your passion is keep it burning. dutchrocka.com #Blessup #LoveRules #Leetees #Leerockarecords #dutchrocka #iendorsethat #LoveRulesentLLC #jamaican #yardyute #rockanights #rocka #rockaworld #Rockabless #goodmusic #goodvibez #salute #respect #visualbliss #jambassmusic #baceheavy #bassheavy #goodmusic #jambace #onelinkrecordz #jahlove #purify


https://www.instagram.com/p/BswkeBIlaAT/?utm_source=ig_tumblr_share&igshid=nqokhsrqse1o

Made with Instagram
instagram

Follow @realrap_talkshow_vlog Thanks for coming out we had a ball #back2reality - BEAN COME OUT REP THE 215 #WMIHRADIO #REALRAPTALKSHOWVLOG
#RUFFRYDERSCONCERT2017
#PHILLY2AC #ROAD2RICHES
#mihwed #makeithappenwed #mrsmakeithappen215 #mrmakeithappen215 #repost

Philly def was on the sand #salute #acbeachconcerts #acboardwalk #ac #podcast #internetradioshow #internetradiostation #internetradioshow #radio #music #interactiveradio #podcaster #phillyradio #wmihradiolive #broadstreetbully #macbitch #beans #ruffryders
https://www.instagram.com/p/BXYstSuDlvC/?utm_source=ig_tumblr_share&igshid=1dtd3zod6dvte

Made with Instagram
instagram

Follow @realdealmusicteam - Follow @wmihradio - Follow @phresher_dgygz thanks for the love good game #salute to @aces more video coming soon #podcast #internetradioshow #streamingradio #wmihradio #phillyradio #podcast #interactiveradio #iheartradio #itunes #spreaker #soundcloud #youtube #phresher #waitaminute #wmihliveevents #phillymedia - #rdmpteam - #yakman302 (at Philadelphia, Pennsylvania)
https://www.instagram.com/p/BYXJVwpDtOQ/?utm_source=ig_tumblr_share&igshid=1u6gpe1poj19w

Made with Instagram
instagram

Follow @kreforch been showing love and support since day 1 gotta #salute the #solid #gorillaheads🦍 #sp #thep #podcast #internetradioshow #streamingradio #wmihradio #phillyradio #psp #kreforch

Frontin On Em in rotation now on the WMIH Radio Uncut Show #iheartradio link in bio #np #Tunein #TandemWeekend‼️‼️ #tandemrecordings #jahlilbeats #chester #chesterpa #phillymedia #AlCaponeCigarillos #yakman302 (at Philadelphia, Pennsylvania)
https://www.instagram.com/p/BYXU2cfjOQP/?utm_source=ig_tumblr_share&igshid=6c5frybgirle

Made with Instagram
La lista dell'OMS sui pericoli sanitari mondiali: citati anche i no-vax

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha stilato il decalogo delle attuali minacce sanitarie più pericolose per il benessere dei cittadini (a livello globale). Tra queste alcune malattie che devono essere debellate al più presto e anche un movimento, quello anti-vaccinista, che sta creando diversi problemi a livello internazionale.

L’OMS sta cercando di monitorare costantemente la diffusione di ceppi pandemici in modo da evitare la catastrofe umanitaria, e per fare ciò vuole mettere in guardia anche da comportamenti non strettamente legati ai virus, ma ugualmente dannosi, che molte persone continuano a portare avanti nonostante le evidenze mediche e scientifiche.

Nella gallery vediamo quali sono dunque i pericoli sanitari mondiali aggiornati al 2019

No-Vax

I vaccini ci sono e funzionano, dice l’OMS. Ma a causa di sacche di popolazione poco informate, non vengono utilizzati. La mancanza di fiducia e la disinformazione anche da parte di forze politiche ha fatto aumentare i casi di morbillo del 30% a livello globale. I vaccini, invece, impediscono la morte di almeno 3 milioni di persone all’anno. Nel 2018 grandi risultati contro la polio, che si sta fortemente riducendo come casistica sia in Afghanistan sia in Pakistan, soprattutto grazie ai vaccini. (foto: Getty Images)

Source: Yahoo Notizie

Resistenza agli antibiotici

Troppi medicinali assunti lasciano ai virus la possibilità di evolversi in qualcosa di più resistente. L’OMS mette in allarme: potrebbero esserci morti da gonorrea, tubercolosi, polmonite e salmonellosi, malattie prima gestibili, senza un cambiamento. Il consiglio è di ridurre l’uso dei medicinali allo stretto necessario (ad esempio non assumendoli a caso) e di cercare un’alimentazione più sana, mentre l’OMS cercherà di convincere l’industria alimentare a usare meno antibiotici sugli animali. (foto: Getty Images)

Source: Yahoo Notizie

Inquinamento dell’aria e dell’acqua

Più inquinamento significa più interventi sanitari per risolvere i problemi conseguenti, che siano essi cardiaci o respiratori. Nei paesi più poveri l’inquinamento delle falde acquifere provoca gravi malattie o contribuisce al peggioramento di epidemie. (foto: Getty Images)

Source: Yahoo Notizie

Diabete, cancro, infarti

L’OMS spiega che l’unico modo per ridurre l’incidenza di queste malattie è cambiare lo stile di vita. Sotto accusa l’alimentazione, il consumo di tabacco e di alcolici, inattività fisica e inquinamento. Inoltre mette in guardia sulle malattie mentali in giovane età, in aumento a livello globale anche a causa dei fattori appena citati, oltre allo stress (foto: Getty Images)

Source: Yahoo Notizie

Ebola

Nel 2018 nella Repubblica Democratica del Congo ci sono state due epidemie di ebola, una delle quali prossima a una zona con più di un milione di abitanti e in costante conflitto. L’OMS sta monitorando Ebola, Zika, Nipah, MERS-CoV e SARS, oltre che mettere le mani avanti e prepararsi per la cosiddetta pandemia ‘X’ – ovvero una potenziale epidemia mortale generalizzata (foto: Getty Images)

Source: Yahoo Notizie

Influenza

Magari non succede in posti come l’Italia, ma in molti paesi del mondo ogni anno si muore per l’influenza pandemica. Per questo motivo l’OMS raccomanda il vaccino annuale alle fasce di popolazione meno protette. (foto: Getty Images)

Source: Yahoo Notizie

Territori e popolazioni fragili

Siccità, guerre e crisi economiche peggiorano lo stato di salute delle popolazioni, e attualmente sono 1,6 miliardi le persone in una situazione non ideale, senza nemmeno una base sanitaria.(foto: Getty Images)

Source: Yahoo Notizie

HIV/AIDS

Nel 2018 più di un milione di persone hanno perso la vita a causa loro, con 37 milioni di persone che convivono con la malattia. L’OMS spiega che a rischio ci sono le giovani donne, soprattutto nella fascia sub-sahariana. L’infezione è continua a causa delle mancate precauzioni, come i farmaci retrovirali (foto: Getty Images)

Source: Yahoo Notizie

Dengue

In India e in Bangladesh la dengue uccide come non mai: i dati 2018 sono stati preoccupanti, e ora i casi si stanno spostando anche i paesi fino a oggi non toccati, come il Nepal. Le cause? Cambiamento climatico, che fa migrare le zanzare, e la povertà nelle zone descritte – fuori da ogni prevenzione medica. (foto: Getty Images)

Source: Yahoo Notizie

Sanità senza risorse

In molti stati del mondo le cure primarie sono negate, a causa di negligenza nei governi, oppure sono scarse per via di focus differenti (ad esempio su singole malattie) che hanno man mano fatto perdere il senso generale dell’impegno sanitario. (foto: Getty Images)

Source: Yahoo Notizie

instagram

……..Hey, Sometimes you just gotta have “A Good Conversation” with a MF…….Period!! #Salute #TonyBeckham #RealDads
https://www.instagram.com/p/BstO35rhBi98gG7CRQtdPfJIyagsJMjCkDaxUo0/?utm_source=ig_tumblr_share&igshid=1pvv2c73sorvs

Made with Instagram
instagram

I remember back a year ago when I first landed back in SA I had hella trouble and had to hit the block running around hillbrow and Tembisa, but WHENEVER I heard this song didn’t matter WHAT I was doin I stopped and jammed the fuck out to it! “Akanamali” by Something Soweto! #salute! Akanamali Kodwa uthand’ yonke yok'into engiyiyo basically means: I ain’t got money but you love everything that I am! 💯💯💯 (at Soweto, Gauteng)
https://www.instagram.com/p/BssMxYpApFT/?utm_source=ig_tumblr_share&igshid=1astyqe9pk2pj

Made with Instagram
instagram

A #salute to mothers everywhere “ #motherhood isn’t for the faint of heart, it is an #opera of tragedy, majesty, fear, romance heartbreak, battles, failures, triumphs, laughter & suspense in which mothers compose every note, write every word, sing every aria & play every instrument without any preparation… all performed in the lonely private theatre of our hearts; our audience made up of our hopes & fears whilst our critics are legion.
It is only in the glorious retrospect of looking back upon the #baroque splendour of the opera of motherhood - a performance no one else will ever see - that we fully comprehend the exquisite beauty of this artwork wrought from the quotidian struggles required to compose & execute this majestic art work of motherhood … by Tyne O’Connell ⚜️ (at Mayfair)
https://www.instagram.com/p/BsrCsKinXN0/?utm_source=ig_tumblr_share&igshid=qr2p5qms6y13

Made with Instagram
instagram

It ain’t exactly a #MeccahnismMonday… but it probably will be! ✊🏾👍🏾✊🏾#Salute & #Love to all the awesome #melanin #men I met that day. Dope shit in real life. #2019!!

#Repost @theblackmancan with @get_repost
・・・
TheBlackManCan, Inc. sat down with Mecca Rashawn @mrmecc to get his message for our #legacyletters campaign to celebrate #nationalmentoringmonth
#theblackmancan #king #raisingkings #mentoringmatters #kingsspeak 🎥@tailor.made.vp
📍@gentlemensfactory_ (at The Gentlemen’s Factory)
https://www.instagram.com/p/Bsq-jY-Frgc/?utm_source=ig_tumblr_share&igshid=n6ksuik2y8cp

Made with Instagram
instagram

I shoot movies 🎥 and make ya vision come to life〽️ #salute to @706nix #video #cinematography #musicvideo #hustlenaire #iammistakee #beatboomers 💣💣
https://www.instagram.com/p/BsamoColgIX/?utm_source=ig_tumblr_share&igshid=1uogmus7epdis

Made with Instagram
Cos’è l’artrosi?

Parlando con i miei pazienti e navigando sul web ho notato che c’è una gran confusione riguardo all’artrosi. In particolar modo, oltre a essere spesso confusa con l’artrite, mi rendo conto che viene in molti casi vissuta come una patologia inguaribile, contro la quale non si può fare nulla se non imbottirsi di antidolorifici e conviverci con rassegnazione.

Per questo motivo, essendo consulente internazionale del Centro Nazionale Artrosi, mi sento in dovere di dedicare il primo post del mio blog proprio a questo: una corretta definizione di questa patologia in modo che si riesca innanzitutto a identificarla correttamente. Dedicherò inoltre post futuri, oltre alla catalogazione dei diversi tipi di artrosi e alla definizione di artrite, anche ai vari modi di contrastare l’insorgere e l’evolversi di questa patologia. Perché sì, dall’artrosi si può guarire. Ma procediamo con ordine.

Si definisce artrosi una patologia degenerativa che va a colpire le articolazioni che compongono il nostro scheletro. In particolare il suo insorgere provoca un danneggiamento e, nei casi peggiori, una graduale distruzione del rivestimento interno dello scheletro, composto da cartilagine. Ma come mai ci si “ammala” di artrosi? Si può sapere anticipatamente se si è predisposti? La risposta è sì. Infatti, soprattutto nelle donne (che rappresentano circa il 75% dei malati artrosici), l’ereditarietà è un fattore molto importante e spesso l’artrosi viene trasmessa di generazione in generazione. Quindi, nei casi in cui in famiglia ci fossero già stati casi di artrosi, consiglio ai pazienti di sottoporsi agli esami. Normalmente bastano un esame del sangue, una radiografia e una visita per fare una diagnosi. Passiamo ai sintomi. Naturalmente ogni caso è a sé, ma generalmente le zone maggiormente colpite sono gomiti, polsi, ginocchia, caviglie e dita di mani e piedi, che diventano doloranti e gonfi. Inoltre si verifica un maggiore affaticamento nel compiere gesti e movimenti che coinvolgano le articolazioni, che subiscono una diminuzione della funzionalità.