Posts on Twitter:

Home or Mobile Business? We manage your in a professional & friendly manner, leaving you to concentrate on your core . From £50 per month, significantly better value than employing a . Find out how we can help:







We're Congress tomorrow. Visit us on stand E45 to find out more about BVRA and enter our tombola for a chance to win a free registration to BVRA !

























*NEW ROLE* £10 - £12 p/h Looking for a confident Receptionist, immediately available, to temp at an exciting professional services company. Ideally someone with some previous front of house and administration experience




Office Assistant needed in Orrville 1st Shift $11-$14/hr based on experience Apply below or call 330-494-9243









Posts on Tumblr:

È PERCHé FUORi PiOVe..

“Se vi cade l’acqua in testa… è perché fuori piove”. 


Fissava il vuoto. Nano, cattivo e mesciato. Aveva gli occhi grandi un po’ rivolti verso il basso, neri come olive ed un naso pronunciato, costellato di crateri lunari e punti neri.

Con i gomiti appoggiati al bancone della reception ed il volto sulle nocche delle mani, lo fissavo imbambolata, dondolando come un formaggino Susanna ed immaginando che un giorno lontano saremmo diventati amici. 

Riusciva a guardarmi oltre, come se non mi vedesse. 

Era lo schermo del computer che gli rifletteva sugli zigomi olivastri, o era davvero vagamente fluorescente?

Tutto ad un tratto il canguro che avevo di fianco mi dà una zampata e mi spinge. Il suono sordo e familiare del colpo sul giubbotto mi fa tenerezza e pensieri di scuola. 

“Attenta che ti bagni!”

Dal soffitto colava sottile un liquido leggero e freddo, micro-dosi di cielo, aria sporca e grappa.

Le gocce precipitavano dal soffitto a vetri, fatto di finestre che davano sul buio bagnato di Berlino. Insignificanti, si raggruppavano agli incroci delle piastrelle del pavimento, decorate in malo modo da dozzinali riproduzioni 3D di cestini di parmigiano a sfondo scuro. 

Rialzo lo sguardo appena in tempo per vedere arrivare una maxi goccia doppio gusto diretta nel mio occhio destro. 

Guardo l’operatore della reception, ancora immobile e ancora più ignobile di prima e dico “Scusi, ma qui dentro ci cade l’acqua in testa!”

Uno sguardo a metà tra quello di uno scriba schizofrenico e l’espressione di uno scorfano di lago mi attraversa come se fossi di vetro e con un unico tono di voce, privo di modulazione, il receptionist mi risponde flemmatico:

 “ Se vi cade l’acqua in testa, forse è perché fuori sta piovendo”.

La mattina dopo il canguro si era trasformato in uno splendido principe orientale e la camera di albergo era irradiata da una luce canonicale: 

 la Sprea illuminata da una doppia eclissi di sole.