Posts on Twitter:

WATCH: And 's Show Playful Chemistry In "Angel's Last Mission: Love" Making Video



























Retweet Retweeted Like Liked

One from the archives: It is only when you pay close attention to them that you start to wonder whether there are actually towers aged over 100 years in the Amsterdam city centre that aren't crooked. 😂 . . . . . . . .




Humorous Book Titles &SR Blog Challenge 6.26.19 < via

This media may contain sensitive material. Learn more View









Chilling on my rock. Last picture of the beautiful Coachella/California road trip I did with @flavieclaudie & (took me a while to edit them 😅). Back to Straya pics now! • •







Everybody knows that I’m with lighting. Indoor, outdoor, accent, under cabinet, bar area, etc. it doesn’t matter. Bought these lights last night and now I’m going to have to go back and get enough for the entire house. 😂😂






Posts on Tumblr:

If I had a death note I’d write my own name in it

youtube

[PREVIEW] Angel’s Last Mission: Love Ep. 23-24

What's the Difference Between Yellow and Yellow?

I found a new channel I really like recently! By that I mean, “I’ve been binging this man’s content for days, within reason”. Can you blame me, though? The live experiences really add to the experience, really.

- Lampy

Sei tornata

Alle tre e qualcosa, antimeridiane. Ed è stato impossibile dormire. Strano esserci riuscito prima per due o forse tre ore.

L'inquadratura è fissa sul letto matrimoniale. Tu distesa sul letto a pancia sotto. Completamente vestita. Il volto girato verso la tua destra, in modo che i tuoi bei capelli siano una cortina che nasconde il viso e celi la tua identità.

Dietro di te, un uomo. Dentro di te, un uomo. È in piedi, è vestito e ti sta scopando. O più probabilmente te lo sta mettendo nel culo. I ricordi viaggiano a quando mi dicesti che il tuo culo era molto resistente.

Ora lui non sta nemmeno spingendo ma sei tu a darti a lui, muovendoti all'indietro. Lui ti tiene stretta e con una mano che nell'inquadratura non si vede, ti stringe un seno.

Quella stretta è forte, ruvida. Dicevi che ti piaceva torturarti i capezzoli. Ora lui lascia stare il tuo seno, ti solleva la gonna e ti sculaccia. Forte.

Ti piace(va) essere maltrattata. Osservo senza l'audio. Credo tu stia venendo mentre ti schiaffeggia il culo. Poi il video si interrompe.

Penso sempre che tu debba fare ciò che vuoi. Quello che ti fa stare meglio. Ma che sia anche pericoloso. Penso che un giorno, tuo figlio che sta diventando grande, potrebbe vedere quelle scene.

O, peggio ancora, qualcuno potrebbe mostrargli i video in cui ti esibisci e non credo che lui apprezzerebbe. Almeno, non dopo averti riconosciuta.

Chiaramente tutto questo, tutto quello che penso e il fatto che io ti voglia bene, non ha nessuna importanza. Probabilmente non ne saprai mai nulla e anche se dovessi sapere che ne penso delle tue manie esibizionistiche, non servirebbe a farti desistere.

Servirebbe solo a farti arrabbiare. Ma è più probabile il nulla assoluto. Ora sono le quattro e mezza. Di dormire non se ne parla. Di soffrire, invece, è sempre il momento.

Ovviamente quella nel video potresti anche non essere tu. Al 99% è un'altra donna. Non tu. Eppure non riesco a convicermene.

La mia mente ripete che quella sei tu. Che ti ho ritrovata. Che sapevo che ti avrei ritrovata e soprattutto COME ti avrei ritrovata.

La mia mente è così. Funziona male. Alla mia mente piace farmi e farsi male. Quello che non cambia, e non cambierà mai, è che ti voglio bene. E che sei diventata la mia ossessione.

Quella che mi seguirà fino all'ultimo giorno. Altri tre lunghi (brevissimi) lustri, amore mio. Quel giorno tu avrai l'età che ho io oggi. E spero che la tua vita sia stata e continui a essere come la vuoi.

———-

No, non eri tu. Ma non cambio nulla di quello che ho scritto. Perché è come se lo fossi o potresti essere tu in ogni caso.

“She is the new Venus and she’s trapped in a Dream Factory. She is the Princess of the World – yet it is a world she never made.

She has a cascade of shimmering blonde hair over high-cheeked pale, with lakewater hazel eyes that sing of innocence.

She is Sharon Tate.

A name to remember, a talent to be reckoned with, a goddess who’s got everything. She’s a cotton candy angel; a teddy bear’s sweetheart. She’s an aristocrat in mangy fox-skin, a muse in ermine.”

- Photo Screen Magazine, 1968

Anyone looking for a soundtrack to their summer? I think we’ve found it!

Hailing from Madrid, but currently based in Brighton; Luan Mei is making sweet soulful tunes with her band. Elements has been out for just shy of a month and has hit 2000 streams on spotify; quite the achivment for a singer-songwriter. You can catch Luan Mei performing in and around Brighton on a regular basis. Trust us, she’s not one to miss!

mas é preciso que Deus me resgate todos os dias, sobretudo, de mim mesma.

Luiza Libanio.

Benefícios da leitura antes de dormir! Confira agora! >> Mais sobre literatura no e-book gratuito que pode descarregar a partir do link na nossa bio @blogmundodelivros #lendasdaliteratura #escritores #livros #books #leitores #cantinhodoslivros #books #instabooks #bookstagram #amoler #biblioteca #LeiaMais #BoaLeitura #VidaDeLeitor via @livros.sao.portas https://ift.tt/2YgqkZx

a paz que Você me oferece nada nem ninguém poderá tirar. não é uma paz fugaz e ilusória, mas eterna. de todos os prazeres que já experimentei, nenhum deles se compara com a alegria que sinto ao ser olhada e abraçada por Ti. é um amor puro que não pede nada em troca, que me coloca no colo e afasta os monstros que insistem em me levar pra longe de Você.

mas, Tu, meu Senhor, nunca me perde de vista; ainda que eu fuja, ainda que eu me esconda, sua graça imensurável continua a me perseguir.

Luiza Libanio.