Posts on Twitter:

Guanta: el pueblo que vive bajo una nube tóxica - En Guanta el polvo lo impregna todo, sobre todo en la época del año ... -































Quando una frase coglie nel segno e vale più di mille convegni... Non si può dire che Corona non sappia comunicare. (da )







Alexander von Humboldt: el primer de la naturaleza - Considerado el padre de la geografía moderna universal, Alexander von Humboldt, nacido en Alemania hace hoy 250 ... -




Alexander von Humboldt: el primer de la naturaleza - Considerado el padre de la geografía moderna universal, Alexander von Humboldt, nacido en Alemania hace hoy 250 ... -




Alexander von Humboldt: el primer de la naturaleza - Considerado el padre de la geografía moderna universal, Alexander von Humboldt, nacido en Alemania hace hoy 250 ... -




Alexander von Humboldt: el primer de la naturaleza - Considerado el padre de la geografía moderna universal, Alexander von Humboldt, nacido en Alemania hace hoy 250 ... -




Alexander von Humboldt: el primer de la naturaleza - Considerado el padre de la geografía moderna universal, Alexander von Humboldt, nacido en Alemania hace hoy 250 ... -




Alexander von Humboldt: el primer de la naturaleza - Considerado el padre de la geografía moderna universal, Alexander von Humboldt, nacido en Alemania hace hoy 250 ... -




Alexander von Humboldt: el primer de la naturaleza - Considerado el padre de la geografía moderna universal, Alexander von Humboldt, nacido en Alemania hace hoy 250 ... -




Alexander von Humboldt: el primer de la naturaleza - Considerado el padre de la geografía moderna universal, Alexander von Humboldt, nacido en Alemania hace hoy 250 ... -



Posts on Tumblr:

23 Settembre 2019. (Un giorno vi estinguerete seriamente)

image

Una melodia

giunge da lontano

o forse solo dalle cuffie

del ragazzo qua vicino

è quasi autunno

la metro è intasata

nessuno

fa almeno una risata

sguardi bassi

rumore di passi

traffico in centro

non si respira

neanche con il vento

il sole non c'è

ormai

nemmeno più

ci spieghiamo

di tutto questo il perché.

- Giulia

Acquisti amici:

Seconda puntata (?) della rubrica Acquisti amici.

Per una spesa consapevole e attenta all'ambiente, all'insegna del risparmio in termini di rifiuti prodotti (ma anche di soldini, ché male non fa mai), oggi vi consiglio:

  • Pad struccante: ci sono praticamente questi dischetti struccanti che non sono monouso come quelli del supermercato, ma sono in stoffa e sono riutilizzabili per anni. Ottime per detersione e pulizia viso/collo, puoi comprarli oppure produrli tu usando vecchi vestiti :)
  • Fare meno lavatrici (inutile accendere la lavatrice per 2 vestiti) non è un acquisto, ma un risparmio in bolletta e in energia :)
  • Staccare la spina (non accendiamo lampade, tv, radio, se non gli prestiamo attenzione, piuttosto facciamo una passeggiata magari, prendiamo contato col mondo) idem come prima, perché in fondo ci sta dai.
  • Scegliere prodotti locali, a km 0 o molto vicini allo 0 (frutta, verdura, ecc)
  • Spazzolini in bamboo on in bioplastica (riciclabile e molto più ecologico) con la testina ricambiabile (meno rifiuti, e più amici dell'ambiente se non vi trovate bene con quello in legno).

Per gli altri consigli andare su #acquisti amici o #ambiente :) piano piano ne parlo!

Acquisti amici:

Yogurt in vasetto di vetro, così niente rifiuti inutili. Meglio se a km0. È vero, costano un po’ di più ma poi si hanno i vasetti di vetro utili per tenere il pranzo al sacco, lenticchie, pasta, caffè, zucchero ecc ecc.

Un altro, sono i sacchetti di cotone per comprare la frutta, pasta, cereali, legumi e anche la verdura cosi da evitare i sacchetti monouso inutili. Inoltre questi sacchetti sono traspiranti quindi si possono mettere in frigo con la spesa senza aumentare la velocità di deterioramento e senza avere quella fastidiosa umidità e ortaggi bagnati.

Evitare gli sprechi e i rifiuti inutili è un grande passo avanti verso una vita più consapevole.

Meno alberi, più asfalto

Parlare dell'ambiente stanca. Davvero tanto. Ciò che, secondo me, stanca ancora di più, è non parlarne affatto.

La realtà è che non siamo abituati in Italia a parlare dell'ambiente in maniera consapevole e alla fine siamo schiavi di un'idea ben precisa quando si tratta l'argomento: sticazzi.

Dai, sono sicuro che molti hanno pensato questo quando hanno letto la notizia sull'ambiente di turno, la salvaguardia di un habitat o simili. Del tipo “eliminiamo la plastica!” E poi arrivate voi con un bel “sticazzi”. Niente di male, è la realtà del nostro paese, cosa che si riflette anche in politica dove il movimento dei verdi in realtà non esiste.

Non ci siamo abituati e, per non perdere voti, nessun partito ne parla seriamente perché ci son sempre cose più importanti. Per alcuni ci son cose più importanti anche se stessimo per esplodere tutti a causa di un attacco nucleare. Sono sicuro che qualche politico sarebbe pronto a dire che ci bombardano a causa degli immigrati che ci rubano il lavoro ma … Ok …

In ogni caso siamo lì a volere sempre più asfalto e ci lamentiamo di tutto.

Un esempio? Chiedete di cosa succede ogni anno in Sardegna per le spiagge. Sì propone il numero chiuso per non sovraccaricarle, non va bene. Chiedi i soldi del parcheggio che servono per la manutenzione della spiaggia (qualcuno la deve pulire visto che siete incivili di merda), eh ma che palle che devo pagare, ho il diritto di stare sulla spiaggia libera senza pagare, governo ladro. Certe zone sono senza servizi perché sono zone tutelate e non vanno sporcate minimamente da lavori dell'uomo, e ma il turismo blablabla.

Cioè, la totale assenza di consapevolezza, e allo stesso tempo tutti sempre pronti a criticare.

Lo so, ho scritto un titolo provocatorio, magari qualcuno mi starà già insultando ma vi avviso che io sono per l'energia pulita (per cui si fa troppa poca ricerca), per i trasporti pubblici per ridurre l'impatto ambientale, anche se poi fan cagare e almeno qui sono costretto a prendere l'auto per tutto, per la salvaguardia dell'ambiente, la riduzione (intelligente) della plastica e il suo smaltimento … Se parliamo di ambiente, io ci sono sempre e sono sempre stato favorevole ad ogni miglioramento in tal senso.

Il problema è che se ne parla davvero poco e molti non hanno voglia di ascoltarlo il problema perché, a parer loro, di poco conto. E io mi chiedo … Come si fa a pensare che la salvaguardia della propria casa sia un problema di poco conto? Non so, mi lascia perplesso.

instagram

Ontem e hoje o ar que respiramos está irrespirável para o melhorar dentro de casa os óleos essenciais, são uma boa ajuda, assim evitamos uma boa parte do fumo tóxico provocado pelos incêndios que devoram o que temos de melhor, tanto florestas como habitações e os bens duma vida. Aqui em casa não tenho toda a minha mala mas entre eles escolhi o Purify e Air.
#oleosdoterra #oleosessenciais #óleosessenciais #divaelegantebydaliaduarte #usar #aromaterapias #aromaterapia #bemestar #saude #saudeebemestar #doterra #ambiente #difusordeambiente #purificar (em Diva Like a Lady)
https://www.instagram.com/p/B2YqyIuAwkD/?igshid=2og8l6umo6n3

Made with Instagram
...giocare all`estinzione!

È inquietante sapere che in agosto, per la precisione il giorno 08 agosto 2019 abbia avuto luogo un altro “incidente” nucleare (così è stato definito)! La mancanza di trasparenza e chiarezza delle autorità responsabili non lascia presagire niente di positivo. L'essere umano non smentisce mai la propria idiozia, molte “superpotenze” (così son definiti alcuni stati sovrani) continuano a giocare con l'esistenza stessa del genere umano, ma l'atomo e la natura non giocano e non scherzano! L'esempio di questi scellerati, che invece di investire per risolvere problemi sociali e ambientali gravissimi (probabilmente poco interessanti per il futuro del pianeta), riversando la maggior parte delle ricchezze nazionali in armamenti, porta anche le nazioni più povere e arretrate a desiderare di avere la famosa “Bomba Atomica”! Ormai sta diventando uno Statussymbol poter Giocare con la potenza dell'atomo! Il sistema politico mondiale non ha ancora capito che se non ci saranno cambiamenti radicali nella gestione e nell'educazione ambientale, molto presto il Bel Mondo che vediamo oggi non ci sarà più. Molti illusi pensano di conquistare lo spazio, forse per andare ad appestare e distruggere un altro pianeta? Ci sono problemi sociali, umanitari, educativi e culturali spaventosi, proviamo solo a pensare a determinate aree del mondo! È sufficiente osservare la maggior parte delle persone che giungono nei corsi di alfabetizzazione e integrazione… Mentalità grette e “culture” retrograde che nonostante la loro critica situazione, rifiutano d'abbandonare i retaggi che sono all'origine di tutti i loro problemi! Così le nazioni civili, invece di investire nella ricerca e nell'educazione civica e sociale, continuano a tentare di distruggere il pianeta, il denaro che molte persone ostentano non comprerà la non estinzione anche per i loro figli e per il loro futuro!


Credono tutti che far la guerra sia un gioco, ma forse non hanno ben chiaro che sono solo soldi buttati nell'immondizia! Combattere le varie forme di disagio che creano delinquenza, criminalità, arretratezza e grettezza potrebbe essere una vera sfida, peccato che nessuno ha il coraggio di accettarla!


Che bel futuro si prospetta!!!